Tosare un cane è necessario?

tosare il cane

La tosatura del cane è diventata una pratica molto in voga negli ultimi anni in Italia. In questo articolo capirete se tosare il cane è necessario. Per tosatura intendiamo rasare il pelo o i baffi.

Il Pelo

Il cane ha un pelo lungo ed esterno che si chiama giarra e un sottopelo più corto chiamato borra. Potete verificarlo meglio nella stagione fredda alzando alcuni peli.
Il sottopelo è quello che protegge il cane nella stagione più fredda e che perde nella muta quando arriva il caldo. Possiamo definirlo un sistema naturale perfetto per regolare la temperatura corporea.

Vedremo ora cosa succede quando si tosa il cane. In pratica si rimuove la protezione naturale contro il calore e lo si espone direttamente ai raggi del sole; il cane rischia veramente di scottarsi.
Il cane acquisisce la vitamina D leccandosi il pelo. Il sole infatti attiva la produzione e la fuoriuscita di questa preziosa sostanza, se viene tosato si priva il cane di questa reazione biologica molto importante.

Il cane non suda come facciamo noi umani attraverso la pelle, espelle il calore in eccesso attraverso la lingua. E’ quindi del tutto normale che d’estate, durante una passeggiata il cane abbia la lingua fuori che gocciola.
Per far fronte ai picchi di calore dobbiamo essere ragionevoli e usare alcune strategie: ciotole per l’acqua refrigeranti, tappetini refrigeranti e uscire nelle ore meno roventi evitando asfalti e marciapiedi roventi.

I Baffi

I baffi sono definiti vibrisse, sono dei peli lunghi che fungono da strumenti sensoriali. I cani hanno baffi sul muso, sulle mascelle, sotto il mento e sopra gli occhi.

I baffi del cane sono estremamente sensibili ai cambiamenti delle correnti d’aria. Forniscono al cane informazioni sugli oggetti in movimento nelle vicinanze.
Un cane può determinare le dimensioni, la forma e il ritmo di movimento di un oggetto in base alla vibrazione dell’aria che l’oggetto produce mentre viaggia. Questo è estremamente utile quando si tratta di rilevare il pericolo in condizioni di oscurità.
La radice delle vibrisse va molto più in profondità dei peli normali e quando vibrano inviano un messaggio al cervello del tuo cane sulla posizione relativa dell’oggetto in questione.

I baffi sono un organo sensoriale e quindi non sono lì solo per bellezza.
I cani con baffi tagliati o rimossi mostrano una diminuzione dell’orientamento spaziale e una confusione generale. Senza i baffi, la capacità del cane di giudicare gli oggetti e le distanze vicine è compromessa.

La Toelettatura non deve essere intesa come tosatura, ma come pulizia o igiene. Può essere fatta nelle strutture adeguate o in casa. Serve poco per tener curati i nostri amici a 4 zampe: spazzolare il cane quotidianamente fa bene a lui e tiene in ordine il pelo da grumi o sporco.

Conclusione

Non fate mai l’errore di tosare il cane solo perché avete visto o perché vi hanno detto. Ricordate che un bravo Veterinario non vi dirà mai che dovete tosare il cane. Lui conosce bene il meccanismo di autoregolazione della temperatura corporea e tutte le funzioni biologiche che ruotano attorno al pelo e ai baffi.
Purtroppo alcuni cani non più giovani, dopo essere stati tosati non hanno più recuperato il pelo.
Tosare il cane e tagliare i baffi non è necessario, non fatelo!

Condividi:

Ti è piaciuto questo articolo?

Ricevi aggiornamenti dalla nostra Newsletter.

Inserendo la tua email accetti la nostra Privacy Policy.